Allevamento Alani Roma

Grazie alla capostipite del mio allevamento Opi Indios dell'Armida che mi ha fatto innamorare di questa splendida razza, ormai lei non è più con me, ma il suo sangue è presente in tutti i miei cani alani.
Il mio interesse per l'alano è nato nel gennaio del 1990 guardando un vecchio film "Quattro bassotti per un danese", poi, leggendo un articolo su una rivista specializzata dedicato a due importanti allevamenti dell'epoca non più in attività, sono rimasta affascinata dall'imponenza e dall'eleganza di questa monumentale razza.

In seguito, leggendo un libro sull'alano, sono stata colpita da un meraviglioso maschio nero di nome Ferro Indios dell'Armida ed ho deciso di prendere il mio cane nello stesso allevamento. Così dopo tre mesi di attesa, il 24 dicembre 1990, è arrivata a casa una stupenda femmina fulva, la mia Opi! Un anno dopo Opi aveva già ottenuto il titolo di Miglior Giovane Assoluto in ben due Raduni della Società Italiana Alani, e da quel momento è stato un susseguirsi di vittorie, fino al conseguimento dei titoli di Campionessa Italiana, Sociale, dell'Anno 1993 ed Internazionale!

Alano opi neve

Nel 1995 ho deciso di farla coprire da un importante maschio fulvo tedesco, il pluri ch. Xandor v.d. Honnequelle, nipote del grande ch. Elgo v. Ferndorftal; sono nati 5 cuccioli tra cui Asch ed Athos che hanno ottenuto buoni risultati in esposizione, Asch è diventato ch. Italiano e ch. Riproduttore, mentre Athos ha conseguito i titoli di ch. Italiano, ch. dell'Anno 1999 e ch. Sociale, inoltre si è piazzato al secondo posto al Campionato di Club Francese nel 1999.
L'anno successivo ho sceltone un bel maschio fulvo del Lussemburgo, il ch. Norman v. Rotscheid, anche lui nipote del grande ch. Elgo v. Ferndortfal, così Opi ha dato alla luce la sua seconda cucciolata: è nata una sola femmina, Babilonia, che coperta da Asch mi ha dato Diana, un cane a cui sono e a cui rimarrò sempre particolarmente legata, soprattutto per la sua impressionante somiglianza con la nonna.

Alano diana

Finalmente nel 1998 ho avuto la possibilità di coronare un mio sogno... allevare anche il nero, che insieme al fulvo, è il mio colore preferito. Ho usato un importante maschio nero, il ch. Pegaso del Nord Ovest, figlio del grande ch. Hilton Indios dell'Armida.

Alano Opi DesdemonaAlano Desdemonabisnonna

 

Allevamento Alani - Megaron dell'Opiria Roma

L'affisso MEGARON dell'OPIRIA è arrivato nel luglio del 1999, dopo pochi giorni dalla morte di Opi ed ovviamente il nome è in suo onore: Megaron in greco sta ad indicare la dimora che nei templi era riservata alla regina e che si chiamava appunto il megaron della regina; Opiria è, invece, l'unione dei nostri nomi.
L'allevamento è composto da pochi cani che seguo personalmente, e la produzione è costituita da circa due cucciolate l'anno. Gli accoppiamenti vengono effettuati solo dopo un'attenta selezione dei riproduttori ed uno studio delle linee di sangue.
Per le mie femmine ricerco le migliori linee di sangue europee, facendo monte in Germania, Francia, Spagna, Lussemburgo e ovviamente in Italia... non sono certo i chilometri a spaventarmi!!
Il mio obbiettivo è quello di selezionare la razza con serietà, per ottenere un cane Alano che racchiuda bellezza, eleganza e tipicità, ponendo molta attenzione alla salute.

Allevatrice

  • Irma Elena

    • Allevatrice
    • Italia

  • 1
  • 2
  • 3

L'allevamento Alani Megaron dell' Opiria ha aderito al codice etico dell' E.N.C.I.

 

Riconosciuto E.N.C.I. dal 1999

 

MASTER ALLEVATORE CINOFILO E.N.C.I./A.N.M.V.I. 2012/13

enci

 FCI

 

VISITE SU APPUNTAMENTO